PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

Phobya TPC 30W & Phobya NB eloop 1800Rpm Bionic - Controllo silenzioso - Conclusioni

Indice
Phobya TPC 30W & Phobya NB eloop 1800Rpm Bionic - Controllo silenzioso
Caratteristiche Tecniche - TPC 30W
Caratteristiche Tecniche - NB Eloop 1800Rpm Bionic
Descrizione Prodotto - TPC 30W
Descrizione Prodotto - TPC 30W - 2° parte
Descrizione Prodotto - NB Eloop 1800Rpm Bionic
Descrizione Prodotto - PWM Splitter
Conclusioni

Siamo giunti al termine di quest' articolo ed è arrivato il momento di dare le valutazioni ai prodotti in esame. Partiamo con il TPC 30W, il Rheobus si è comportato egregiamente durante il test, la facilità di utilizzo data dai potenziometri è sicuramente un plus, come lo è il display ben visibile anche in condizioni di poca luce o osservandolo con un angolazione elevata. Inoltre Phobya ha curato in modo maniacale la struttura del controller rendendolo di fatto molto gradevole dal lato estetico, prova della stessa non è data solo dai bordini satinati dei vari potenziometri, ma anche dall'uso dell'alluminio con finitura spazzolata per il frontalino. Le manopole risultano ben salde ed esenti da possibili scricchiolii, il che rende il TPC molto preciso nella regolazione. Un altro punto a favore di questo prodotto è l' enorme potenza che riesce a gestire su singolo canale, ricordiamo essere pari a 30W, cosa che lo rende particolarmente idoneo per il controllo delle pompe usate negli impianti a liquido custom. Passando al PWM splitter ci risulta difficile scrivere delle valutazioni, in quanto il prodotto è abbastanza di nicchia, nel senso che i possibili acquirenti possiamo restringerli in due fasce: utenti con budget ristrettisimo che hanno molte fan da dover gestire e utenti che lo useranno accoppiato al rheobus per ampliare le potenzialità di quest'ultimo. In se è comunque curato nella struttura, la disposizione dei pin di attacco per ventole è ben distribuita nonostante le dimensioni minime.

La NB Eloop Bionic nella versione da noi provata, ovvero la black edition da ben 1800 RPM, si è rivelata una delle fan migliori in commercio. Le prestazioni sono ottime, ma il punto forte è dato dalla sua estrema silenziosità anche quando l'abbiamo spinta al massimo dei giri. Questo è merito delle novità introdotte dal produttore riguardanti la struttura delle pale in primis, e in secondo luogo della cornice. Come vi abbiamo mostrato nella descrizione del prodotto, la ventola ha le pale unite tra loro con un bordo seghettato, e negli angoli della struttura Phobya ha inserito dei cuscini in gomma atti a smorzare completamente le vibrazioni e quindi attenuare ancora di più i livelli di rumorosità. L' estetica della fan, pur essendo priva di led, risulta ottima e inseribile in qualsisi rig senza stonare, tra l' altro il produttore ha a catalogo anche una versione con pale rosse per gli amanti del modding "aggressivo".

Infine analizziamo i prezzi delle tre soluzioni testate oggi: Il Phobya TPC 30W è in vendita a circa 30€, prezzo che lo rende molto competitivo sul mercato e sicuramente data la qualità generale è un best buy. Lo splitter ha un costo sotto le 10€, cifra abordabile da tutti e consona alla struttura del prodotto. La fan è in vendita a circa 15€, prezzo non proprio basso per una ventola ma comunque in linea rispetto ai diretti concorrenti e adeguato alle prestazioni della stessa nonché alla qualità mostrata. In fondo le cose belle si pagano sempre. Potete trovare facilmente tutti e tre i prodotti su Aquatuning.it, il maggiore distributore Phobya.

Ora vi lasciamo il video test del rheobus accoppiato a questa fan stratosferica

In Virtù dei fatti sopra descritti conferiamo al Rheobus TPC 30W e alla NB Eloop Bionic 1800 RPM il nostro migliore award ovvero il "Cool Product"

cool

Si ringrazia Phobya e Aquatuning per i sample.