PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

Dimastech Benchtable Mini v1.0: Lo Spazio Diventa Intelligente

Indice
Dimastech Benchtable Mini v1.0: Lo Spazio Diventa Intelligente
Caratteristiche Tecniche
Descrizione Prodotto - 1° Parte
Descrizione Prodotto - 2° Parte
Descrizione Prodotto - 3° Parte
Metodologia e Piattaforma di Test
1° Parte di Test - Aerazione a Default
2° Parte di Test - Aerazione in Overclock
Conclusioni

tabQuando di si tratta di innovare, si sa, gli italiani sono in prima fila. A nostri conterranei sono infatti attribuite alcune delle invenzioni più importanti della storia, come il telefono di Alessandro Meucci, la pila di Alessandro Volta, o la Plastica di Giulio Natta. Ma anche in tempi moderni abbiamo persone di livello superiore, in grado di creare capolavori; magari non strettamente di portata assoluta come i tre precedentemente scomodati, ma di sicura portata mondiale sebbene con un numero limitato di pezzi. Fra queste persone vi è il titolare dell' italianissima Dimastech, che ha iniziato costruendo per se Phase-Change e prodotti per l'overclock estremo, quando ha visto la classica lampadina illuminarsi: fino ad allora infatti gli overclocker si appoggiavano semplicemente sulle scatole delle mainboard, con tutto l'hardware sparso per la scrivania. Ed è qui che nasce il primo banchetto Dimastech, che nelle future revision verrà utilizzato da overclockers di tutto il mondo e di calibro assoluto o anche da semplici utenti enthusiasth, che magari con un impianto di raffreddamento a liquido si sentivano claustrofobici all'interno di un case tradizionale. Ma Dimastech non smette mai di stupirci, ed ecco quindi che ha presentato il Benchtable Mini, espressamente votato a chi non ha molto spazio a disposizione come il nome ci può aver fatto intuire. Ed è proprio del Benchtable Mini v1 che analizzeremo nelle pagine seguenti, scoprendo se ancora una volta l'azienda si è superata.

30 thumb